Margaret Hamilton

Pioniere dell’Informatica  |  Background

Matematica americana, era entrata alla NASA come programmatrice ed aveva fatto carriera fino a diventare la direttrice  del software di volo del programma Apollo.

In quei tempi, la programmazione non era ancora una disciplina consolidata e l’ingegneria di prodotto riguardava solo l’hardware. Margaret Hamilton fu la prima ad introdurre metodologie industriali anche nello sviluppo del software. Dopo tutto, la missione Apollo era una cosa seria e non ci si poteva permettere che i programmi di volo non fossero affidabili.

In questa immagine la vediamo con la pila dei programmi che aveva scritto per Apollo 11.

La missione Apollo

Errare humanum est

In particolare, il lavoro di Margaret Hamilton si concentrava sul trattamento degli errori: come prevenirli e come continuare il funzionamento del sistema anche quando capitavano. Alla NASA non davano molto credito alle sue ricerche sugli errori, eppure le sue scelte progettuali si riveleranno fondamentali in uno dei momenti più critici della missione Apollo 11.

Tre minuti cruciali

A soli tre minuti dall’allunaggio, il computer di bordo ebbe un problema dovuto all’eccesso di dati ricevuti. Gli astronauti e il gruppo che da Terra seguiva le procedure vissero momenti drammatici. Aldrin e Armstrong chiamarono Terra segnalando l’allarme. Mancavano soltanto tre minuti, serviva una decisione immediata. Da Terra risposero di continuare la discesa ignorando la crisi del computer.

Per fortuna, dietro il computer c’erano la mente e la mano di una donna, che aveva previsto l’errore per sovraccarico di dati. Infatti, Margaret aveva organizzato il programma non solo per accorgersi dell’errore, ma per smistare i compiti secondo una scala di priorità. In questo modo, il computer continuò ad eseguire i processi fondamentali interrompendo quelli non necessari e riuscì a portare a termine l’allunaggio.

Una donna mandò l’uomo sulla Luna

L’episodio è documentato ma non molto conosciuto, così non tutti sanno che, se Armstrong è diventato il primo uomo sulla Luna e non ci sono tanti pezzettini d’astronauta sparsi nello spazio, il merito è di una donna, Margaret Hamilton, la prima ingegnera del software.

Approfondimenti

Lorem ipsum dolor sit amet

Curabitur non bibendum ligula. In non pulvinar purus. Curabitur nisi odio, blandit et elit at, suscipit pharetra elit. Fusce ut mauris quam. Quisque lacinia quam eu commodo mollis. Praesent nisl massa, ultrices vitae ornare sit amet, ultricies eget orci. Sed vitae nulla et justo pellentesque congue nec eu risus. Morbi ac feugiat ante.

Donec sed finibus nisi

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Donec sed finibus nisi, sed dictum eros. Quisque aliquet velit sit amet sem interdum faucibus. In feugiat aliquet mollis. Etiam tincidunt ligula ut hendrerit semper. Quisque luctus lectus non turpis bibendum posuere. Morbi tortor nibh, fringilla sed pretium sit amet, pharetra non ex. Fusce vel egestas nisl.

In non pulvinar purus curabitur nisi odio vel

Suspendisse sagittis lorem accumsan convallis pharetra. Praesent ex ante, placerat quis purus a, tempor consectetur lorem. Integer accumsan pharetra orci nec tempor. Quisque mollis vel enim a facilisis. Aliquam ornare nunc nibh, sit amet porta diam pretium in. Cras et velit faucibus, dignissim tellus at.

Sed vitae nulla et justo pellentesque congue nec

Aliquet nisl. Nulla tempor mauris sed pretium egestas. Ut mi lacus, tincidunt ac quam quis, ultricies laoreet purus. Donec tincidunt scelerisque lacus, vel convallis augue interdum ac. Etiam eget tortor ac odio aliquam lobortis quis at augue. Duis ut hendrerit tellus, elementum lacinia elit. Maecenas at consectetur ex, vitae consequat augue. Vivamus eget dolor vel quam condimentum sodales.

Quisque aliquet velit sit amet

Etiam quis blandit erat. Donec laoreet libero non metus volutpat consequat in vel metus. Sed non augue id felis pellentesque congue et vitae tellus. Donec ullamcorper libero nisl, nec blandit dolor tempus feugiat. Aenean neque felis, fringilla nec placerat eget, sollicitudin a sapien. Cras ut auctor elit.

Morbi tortor nibh fringilla

Vivamus id gravida mi, nec ullamcorper purus. Suspendisse ut nibh sagittis lacus viverra aliquam. Praesent ac lobortis mauris, non imperdiet quam. Praesent laoreet elit nisi, id feugiat ante accumsan sed. Vestibulum ante ipsum primis in faucibus orci luctus et ultrices posuere cubilia curae.

Informazioni

Margaret Heafield Hamilton

17 Agosto 1936

Paoli - Indiana (USA)

History points:
Approfondimenti

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

[et_pb_wpdt_post_type_carousel post_type_builder=”eyJwb3N0X3R5cGUiOiJwb3N0IiwicG9zdF9zdGF0dXMiOlsicHVibGlzaCJdLCJwb3N0X3N0YXR1c2VzIjp7ImRyYWZ0IjoiQm96emEiLCJwZW5kaW5nIjoiSW4gYXR0ZXNhIGRpIHJldmlzaW9uZSIsInByaXZhdGUiOiJQcml2YXRvIiwicHVibGlzaCI6IlB1YmJsaWNhdG8ifSwib3JkZXJieSI6ImRhdGUiLCJvcmRlciI6IkFTQyIsImZpbHRlcl9ieSI6Im5vbmUiLCJzZWxlY3RlZF9jYXRlZ29yaWVzIjpbXSwiY2F0ZWdvcnlfdGF4b25vbWllcyI6W10sInNlbGVjdGVkX3RhZ3MiOltdLCJwb3N0X19pbiI6IiIsInBvc3RfX25vdF9pbiI6IiIsInBvc3RzX3Blcl9wYWdlIjp7Im1pbiI6LTEsIm1heCI6NTAwLCJzdGVwIjoxLCJ2YWx1ZSI6IjMifX0=” module_id=”pionieriProdotti” _builder_version=”4.21.0″ _module_preset=”default” global_colors_info=”{}”][/et_pb_wpdt_post_type_carousel]

L’ informatica è bella bellissimssima

Vuoi conoscere altri pionieri dell’ Informatica?

Per rimanere al passo con le nostre uscite sui Pionieri dell’Informatica o altre nostre rubriche dove tentiamo di condividere il nostro know-how e la nostra passione, iscriviti al nostro canale Telegram!

VUOI AVERE INFORMAZIONI?

Contattamecelo

9 + 3 =

CodingMoth s.r.l.

Sede: Via Staffette Partigiane 20/B – 41122 Modena (MO)

Telefono: (+39) 059 21 56 764

Informazioni ex art.1, comma 125 bis, legge 124/2017

 

P.IVA e Cod. Fisc.: 03848950360

Cap. Soc. €100.000,00 i.v.

C.C.I.A.A. n. REA MO-422781

Copyright © 2024 CodingMoth s.r.l.